LA NOSTRA STORIA - ABC BORDIGHERA PALLAMANO - Sito Ufficiale della Società

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

LA NOSTRA STORIA

ABC BORDIGHERA PALLAMANO
ATHLETIC BORDIGHERA CLUB HANDBALL


Società fondata il 16 marzo 1971.
Sede. Bordighera – palestra Conrieri

Società sportiva dilettantistica senza scopo di lucro.
1^ società che ha introdotto la pallamano in Liguria
2^ società ancora in attività per anzianità
Società affiliata al CONI , alla FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) e FFHB (Federazione Francese Handball)
Indirizzo: Casella postale 94 – 18012 BORDIGHERA (IM)
E.mail: 0038_bordighera@figh.it    0906047@handball-france.eu

Presidente attuale :
Donatella Albano


Storia

Lo sport della Pallamano a Bordighera (Italia –Liguria- Imperia) è divenuto una tradizione grazie all'A.B.C. - Athletic Bordighera Club.
L'A.B.C. è stata la prima Società della regione ad affiliarsi alla F.I.G.H., e nasce il 16 marzo nel 1971 per merito del compianto ed indimenticato
Emilio BIANCHERI, dopo aver operato precedentemente per alcuni anni nell'ambito del "Tennis & Bridge Club Bordighera" organizzando, tra l'altro il primo incontro ufficiale di Pallamano  in Liguria nel 1967 tra le FF.AA. di Roma ed il Cavigal Nice Sport (F).  Nei suoi primi anni di storia del club si contano anche trionfi, non solo nella pallamano ma  anche nell'atletica leggera e nella scherma, altre attività di interesse societario, partecipando con proprie squadre sin dal lontano 1975 ai campionati in Francia (dipartimento Alpi Marittime)   come società affiliata alla federazione francese di pallamano (FFHB) , prima società italiana.
Il Club ha raggiunto il top della sua storia a cavallo degli anni '70/80 quando la squadra maschile militò per alcune stagione in Serie "B" (attuale 2^ serie nazionale ) e l'equipe femminile fu addirittura in Serie "A" (per 2 stagioni consecutive) con un atleta convocato nella nazionale maggiore (
Maria Grazia GERMANO)


Tra il 1971 ed il 1981 il settore giovanile venne curato personalmente dal fondatore, Emilio Biancheri ed in seguito sempre con grande passione e dispendio di tempo da vari giocatori della squadra maggiore, tra  i quali occorre segnalare  l’ apporto determinante del sig  Jean Claude ASNONG, soprattutto a livello di rapporti con le scuole cittadine.  In quel periodo l’ABC raggiunse un elevato numero  iscritti riuscendo a portare molte formazioni giovanili di categoria allievi e Juniores per varie volte alle finali interregionali e nazionali con il fiore all’ occhiello di due nostri giocatori scesi in campo ne) nelle rispettive squadre nazionali giovanili  di categoria: Andrea LUZZI e Andrew DALL’ACQUA.
Poi una lenta ma irreversibile caduta a causa di scelte sbagliate con impegni economici al di sopra delle  possibilità societarie (in particolare per consentire la partecipazione al campionato di Serie B maschile - attuale 2^ serie nazionale- con partite giocate a Quiliano (SV) ed ingaggi di giocatori da fuori)  che hanno svuotato le casse sociali e con contestuale spegnimento di quell'entusiasmo che aveva animato la Società.
Dal 1990 la tendenza si è invertita, effettuato il cambio dirigenziale, la società ha puntato principalmente sul settore giovanile (prima piuttosto trascurato)  raggiungendo negli anni 2000 (2001-2008) con le squadre giovanili risultati di primissimo piano a livello regionale, nazionale e internazionale ( 2° posto under 14 femminile,  4° posto alle finali italiane under 16 , 1° posto campionato under 18 dipartimentale Cote d’Azur)  vincendo svariati titoli regionali giovanili e  rinunciando ai fasti delle  prime squadre per raccogliere nuovi frutti nel futuro. Dal 1987 , a seguito della riorganizzazione del Federazione Francese ed essendo ad essa affiliata dal 1975 (prima data accertata)  disputa regolarmente in Costa Azzurra i campionati dipartimentali giovanili contro le formazioni d’oltralpe.  Da alcuni anni ha nel settore giovanile la sua forza , dove si insegna una pallamano giocata più sulla tecnica e sul rispetto dell’avversario che sulla forza fisica, dimostrando sempre signorilità, simpatia e lealtà sportiva.  Un altro record che l’ABC detiene è quello di avere avuto il giocatore italiano più longevo in attività ,
Sergio GIRIBALDI detto Gigi,  che nell' anno (2011)  dopo oltre 400 partite sempre giocate  nella squadra maggiore dell’ABC Bordighera senza mai tradire i colori biancorossi societari, ha appeso le cosiddette scarpe al chiodo ma che continua a tenere alti i colori ed il nome della società contribuendo al suo sviluppo sia come dirigente che allenatore.
La pallamano bordigotta è una nobile tradizione della città.


Jean- Claude ASNONG  -  Maria Grazia GERMANO




Il fondatore: Emilio Biancheri   (1911 - 1989)

Emilio Biancheri è stato l'indiscusso protagonista di  mezzo secolo di "sport" della Città di Bordighera, vissuto sempre con grande umanità ed uno spiccato senso di lealtà.
Nazionale azzurro di atletica leggera, fu nel 1946 uno dei soci fondatori della "Rari Nantes Bordighera, una delle prime società della Riviera Ligure a praticare il basket; prima come giocatore e poi come allenatore ne accompagnò per anni la naturale evoluzione.
Mai domo, mentre proseguiva con successo l'attività di tennista, condusse in "Riviera" negli anni '60 un grosso esperto tedesco di Pallamano "Ferdl Czak" che diffuse il zona il suo "verbo"; il risultato fu eclatante, prima sotto l'egida del "Tennis & Bridge Club" e poi come "A.B.C. Athletic Bordighera Club" raccolsero il seme e sotto la sua guida raggiunsero la Serie "A" Femminile e la Serie "B" Maschile.
Sino al 1987, a due anni dalla sua morte, ha proseguito la sua opera come allenatore guidando la squadra femminile dell'A.B.C
Molti bordigotti (abitanti di Bordighera), almeno quattro generazioni, che lo hanno avuto in campo e nella vita come educatore non potranno mai dimenticare un "Uomo" che ha dato il meglio si se stesso per diffondere le più svariate discipline sportive, con il solo scopo di avviare i giovani ad una sana attività, dopo aver gareggiato Lui stesso in gioventù con ottimi risultati.

Emilio BIANCHERI - fondatore dell'ABC Bordighera





STENDARDO DELLA PRIMA SOCIETA SPORTIVA:  
UNITI SEMPRE BORDIGHERA
risalente a fine '800 primi del  '900   su gentile concessione del sig. Emilio BIANCHERI


   


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu